SENTENZA

Usura aggravata, commerciante condannato a Leonforte

di

LEONFORTE. Un commerciante di telefonini di Leonforte, Ettore Forno di 50 anni, è stato condannato a 3 anni e 4 mesi per usura aggravata. Avrebbe prestato nel 2004 e nel 2008 denaro a un imprenditore leonfortese, approfittando delle sue difficoltà economiche, con tassi di interesse di gran lunga al di sopra della soglia di usura.

In un caso, nove anni fa, avrebbe prestato alla vittima 19.500 euro e avrebbe incassato, tramite cambiali, in tre mesi 30 mila euro. La sentenza di primo grado è stata emessa dal Gup di Enna Luisa Maria Bruno, con il rito abbreviato. Forno, va sottolineato, è stato assolto invece dal giudice da altre due imputazioni di usura, che erano state contestate dalla Procura.

Alle parti civili, l’imputato dovrà pagare una provvisionale di 15 mila euro, più le spese processuali e risarcimenti da quantificare. I legali di parte civile sono gli avvocati Marco Milazzo e Nunzio Buscemi. L’imputato è stato interdetto dai pubblici uffici per cinque anni. Il Pm Francesco Rio, nella sua requisitoria, aveva chiesto 6 anni. L’inchiesta è stata condotta dalla Dia di Caltanissetta e dai carabinieri di Enna e poi transitata per competenza dalla Dda alla Procura ordinaria di Enna.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X