COMUNE

A Troina un nuovo centro sportivo, domani l'inaugurazione

TROINA. Si svolgerà domani pomeriggio, a partire dalle 17.00, la cerimonia di inaugurazione del nuovo centro sportivo polivalente di via Nazionale, che si trova nella zona del quartiere “Mulino a Vento”, in prossimità della strada statale 120, in direzione di Cerami.

La nuova struttura, che l’amministrazione comunale ha deciso di intitolare alla memoria del premio Nobel per la pace Nelson Mandela, ospita un campo polivalente coperto, con copertura tensostatica e annesso blocco spogliatoi, con servizi e accesso esterno, all’interno del quale, non a livello sportivo agonistico, ma a scopo puramente ludico, ricreativo e di aggregazione sociale, sarà possibile praticare pallavolo, tennis, pallacanestro, calcetto e pallamano.

“Finalmente dopo tanti anni di attesa – spiega l’assessore allo Sport Fabio Siciliano - , la città di Troina potrà disporre di un nuovo impianto sportivo che, oltre a consentire la pratica di discipline diverse da quelle convenzionali, svolgerà un ruolo sociale come centro di aggregazione e presidio di legalità, finalizzato alla prevenzione e al contrasto del disagio giovanile. La scelta di intitolarlo a Nelson Mandela, che sosteneva che lo sport può cambiare il mondo, è stata appositamente voluta, proprio perché si orienta in questa precisa direzione che intendiamo perseguire”.

Il centro, per un importo complessivo di 1 milione e 16 mila euro, è stato realizzato, per 509 mila euro, con i fondi elargiti dal Ministero dell’Interno, cui la precedente amministrazione Costantino aveva presentato richiesta di finanziamento, nell’ambito del Piano Operativo Nazionale “Sicurezza per lo Sviluppo – Obiettivo Convergenza” 2007/2013, poi confluito nel Piano Azione Giovani “Sicurezza e Legalità” – Linea di Intervento 1 “Sport e Legalità” – Iniziativa Quadro “Io Gioco Legale” e, per i rimanenti 507 mila euro, con i fondi stanziati dal bilancio dell’Ente.
Il progetto preliminare infatti, redatto secondo le direttive del CONI, ha necessitato l’abbattimento dell’ex campetto in materiale sintetico, della tribuna e della struttura adiacente adibita a servizi igienici e magazzino, entrambi fatiscenti e inutilizzabili, per fare posto al nuovo impianto.

Il progetto esecutivo del centro sportivo è stato redatto dall’ingegnere Loredana Schillaci, mentre la direzione dei lavori è stata affidata all’architetto Alessia Pettinato. Alla cerimonia di domani, sono stati invitati a partecipare il Prefetto Maria Rita Leonardi, il Questore di Enna Antonino Romeo, il responsabile provinciale del CONI Angelo Sberna e i presidenti delle federazioni sportive regionali di calcio, pallacanestro e pallamano.

Dopo il taglio del taglio inaugurale e la scopertura della targa, seguiranno gli interventi delle autorità presenti, alcune esibizioni di basket, karate, know maga, pallavolo e tennis delle associazioni sportive locali e, a conclusione, un’amichevole di pallamano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X