PARTITI

In 300 si autosospendono dal Pd a Troina: candidature contestate

TROINA. Il direttivo del Pd di Troina, roccaforte dem nell’ennese, ha deliberato l'autosospensione di 300 iscritti per protestano. I democratici contestano la gestione delle candidature, parlando di "scelte scellerate", come riporta il Giornale di Sicilia.

Sotto accusa anche il lungo commissariamento, due anni, della federazione ennese oltre all'esclusione dalle liste dei candidati del sindaco di Troina, Fabio Venezia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X