TRIBUNALE

Molestò un sedicenne a Enna, il pm chiede 9 anni di carcere

di

ENNA. Il pm Francesco Lo Gerfo ha chiesto 9 anni di carcere per G.R., lo psicomotricista di 48 anni che avrebbe molestato un sedicenne e mostrato immagini porno a un ragazzino di 12 anni. L’imputato è ai domiciliari dal novembre 2014, quando fu arrestato al termine di un’indagine condotta dagli agenti della sezione di Pg della polizia in Procura e dalla Squadra mobile.

E adesso il Tribunale collegiale, presieduto dal giudice Francesco Paolo Pitarresi, ha dichiarato chiusa l’istruttoria del dibattimento. Poi il Pm Francesco Lo Gerfo ha tratto le proprie conclusioni con la requisitoria, chiedendo di riconoscere l’imputato colpevole di entrambe le accuse che gli sono mosse – corruzione di minore e violenza sessuale aggravata – e di condannarlo a 9 anni. In aula hanno concluso già le parti civili. Il 16 novembre è in programma l’arringa di uno dei due legali dell’imputato, l’avvocato Maria Giambra, poi il 7 dicembre parola all’avvocato Antonio Impellizzeri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X