L'EVENTO

"Mutuazioni": inaugurata la quarta opera a Enna

ENNA. Stasera alle ore 19 in piazza Vittorio Emanuele, a Enna, sarà inaugurata la quarta opera di MutAzioni.  Un progetto finanziato da Comune di Enna con il bilancio partecipato che vede in campo studi di architettura che hanno disseminato la città di installazioni, alcune anche provocatorie, come quella al Belvedere Marconi, che ha scatenato polemiche: una catasta di cassette da frutta in plastica gialla e nera che forma la scritta «Monumentale», visibile anche dai paesi vicini.
 L’opera di stasera, firmata dallo studio di architettura Ufo, Urban Future Organization, guidato da Claudio Lucchesi, è composta da grandi lanterne bianche che sospese sulla piazza creano un effetto davvero speciale.
Gli organizzatori, però hanno lanciato un appello via Facebook, invitando gli ennesi ad uscire da casa.
I neo costituiti comitati di quartiere hanno illuminato a festa la città, come non accadeva da anni, con mercatini di Natale lungo la centrale via Roma; ma nonostante questo la gente non esce e i luoghi restano pressoché deserti a qualunque ora del giorno e gli esercizi commerciali registrano un preoccupante calo di vendite.
«MutAzioni» ha l’obiettivo di avviare un processo di rigenerazione urbana che, a partire dal concetto di partecipazione collettiva, mira a riqualificare il centro storico quale luogo di aggregazione per i cittadini impoverito dalla crisi economica e a riavviare il commercio - dice Flavia Tomasello, coordinatrice del progetto - Ma la situazione a Enna appare davvero preoccupante. La gente è rintanata a casa e, nonostante gli sforzi organizzativi, per strada non si vede nessuno»

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X