PARTITI

Leonforte, chiesto il commissariamento della sezione Pd

di

LEONFORTE. È sempre più guerra all’interno del PD, a tre mesi dalla bocciatura della mozione di sfiducia presentata da alcuni esponenti piddini nei confronti del sindaco Francesco Sinatra, appartenente anch’egli al partito del segretario Renzi.

Adesso sindaco e assessori, assieme al capogruppo dei democratici in consiglio comunale, vari consiglieri e dirigenti, chiedono ai vertici nazionali il commissariamento del partito, puntando l’indice contro il segretario Antonio Vanadia, accusandolo di scarsa democrazia interna – l’ultimo direttivo, a detta dei firmatari, risalirebbe allo scorso luglio – di inoperosità in occasione degli ultimi impegni elettorali; oltre che di esser stato tra i promotori della sfiducia bocciata. Tra i firmatari, come detto, oltre al sindaco ci sono gli assessori Angelo Leonforte, Domenico Li Volsi, Rosa Maria, Rosa Elena Pedalino e il capogruppo Salvatore Grillo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X