COMUNE

Servizio rifiuti costoso a Enna, da stanare gli evasori

di

ENNA. Il servizio di igiene ambientale 2017, ancora da riscuotere, costa quasi 1,5 milioni di euro in più rispetto al 2016. A pagare il surplus saranno gli evasori parziali e totali. Aumentato infatti il perimetro di raccolta e raggiunti coloro che pagavano in forma insufficiente. Maggiori entrate per 600 mila euro grazie al recupero dell’evasione.

Nella determina del 29 dicembre scorso, a firma del dirigente comunale Letterio Lipari, e pubblicata ieri all’albo pretorio, si legge che la Ta. Ri. (Tassa rifiuti) ha ruoli per 6.166.421 euro compresi i circa 300 mila euro relativi all’addizionale provinciale deliberata dal Libero consorzio comunale di Enna nella misura del 5%. Nelle casse comunali, a garanzia del servizio di nettezza urbana da pochi mesi gestito in autonomia, entreranno, o dovrebbero entrare 5.872.476,02 euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X