ISTITUTO DI CURA

Oasi di Troina, stipendi in ritardo: protestano 65 lavoratori

di

TROINA. Ancora uno stato di agitazione per 65 dei 700 dipendenti dell’Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico per il ritardo mentale e l’involuzione cerebrale senile, Oasi Maria Santissima di Troina.

A proclamarlo è stata la Filctem Cgil che rivendica il mancato rispetto degli accordi sindacali, siglati la scorsa estate, ma anche il mancato pagamento degli arretrati, ben sei mesi, dei salari dei lavoratori. Se entro 10 giorni la direzione dell’Oasi non incontrerà il sindacato in una riunione operativa per risolvere le problematiche, la Filctem Cgil anticipa che «assieme ai lavoratori sarà costretta a rivolgersi agli organi istituzionali competenti».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X