TRIBUNALE

Processo alla Saguto, la Kore sarà parte civile

di
Kore università, Silvana Saguto, Enna, Cronaca
Silvana Saguto

ENNA. L’Università Kore di Enna si costituirà parte civile nel processo, al via lunedì prossimo a Caltanissetta, che vede imputati, tra gli altri, l’ex presidente della sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo Silvana Saguto. L’ateneo ha conferito mandato all’avvocato Antonio Impellizzeri, che depositerà in Tribunale la costituzione di parte civile nei confronti della Saguto, del figlio Emanuele Caramma e del professore universitario Carmelo Provenzano, in merito all’ipotesi relativa alla presunta raccomandazione di Caramma, che doveva sostenere a Enna un esame di Diritto. Il giovane poi si è laureato proprio alla Kore e Provenzano gli avrebbe letteralmente scritto la tesi di laurea.

«Ci costituiremo parte civile – spiega l’avvocato Impellizzeri – per la lesione dell’immagine e della reputazione dell’Università Kore, che ha prodotto conseguenze negative per effetto della diffusione che la notizia ha avuto, non solo a livello locale ma addirittura nazionale, in ragione delle personalità coinvolte e delle gravissime ipotesi di reato contestate. La nostra costituzione è una scelta di legalità e di trasparenza».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X