IL PROCESSO

Sesso in cambio di droga ad Enna, tre condannati

di

ENNA. Il Gup li riconosce colpevoli, ma concede l’attenuante della lieve entità del reato, che riduce notevolmente l’entità della pena. Prende 3 anni e 4 mesi Salvatore Mingari Favvento, l’imprenditore agricolo quarantanovenne di Nissoria che avrebbe chiesto corrispettivi sessuali a due giovani belle clienti, in cambio di marijuana; e 1 anno e 6 mesi ciascuno i due presunti complici, Giacomo Catania e Fabio Piccolo di Leonforte, accusati solo di spaccio.

Questi ultimi due, va detto, non c’entrano niente con le richieste particolari che Mingari avrebbe rivolto alle acquirenti. Quest’ultimo, difeso dall’avvocato Gaetano Giunta, era accusato anche di detenzione abusiva di un fucile a canne mozze e alcune munizioni. Catania e Piccolo, difesi dall’avvocato Ones Benintende, hanno ottenuto anche la sospensione condizionale della pena.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X