IL DISSERVIZIO

Acqua inquinata nei rubinetti, disagi a Nicosia e Troina

di

NICOSIA. Dopo l’ordinanza del 16 febbraio scorso che vietava l’uso dell’acqua a fini potabili in contrada Crociate, con un’ulteriore ordinanza, il sindaco Luigi Bonelli ha esteso il divieto anche nel cento della città. Lo stesso problema si registra, da ieri, anche nella vicina Troina, in una vasta area della città.

A Nicosia è vitato usare l’acqua per fini potabili, dal 16 febbraio nell’area di Crociate e da mercoledì sera nelle zone di via Umberto, via 4 Novembre, via Roma, viale Vittorio Veneto, via Bonomo, via Pozzetto, piazza Marconi e via del Tribunale. Un divieto che vale, quindi, per tutte le abitazioni dell’area e per i tanti esercizi commerciali della zona.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X