SANITÀ

Disservizi e lunghe code, aumentano i disagi al Cup di Enna

di

ENNA. Parla di «dispregio di regole contrattuali ed operative» il documento inviato dalla Fials di Enna al management dell’Asp di Enna sulla gestione del Cup (Centro unico di prenotazione) che da un mese è nella bufera per l’accumularsi di disservizi.

Da metà gennaio è scaduto il termine per la gestione da parte di una ditta esterna dei Cup dell'Azienda sanitaria ennese e l'assessorato regionale alla Salute non solo non ha concesso proroghe ma ha anche imposto all'Asp di Enna di gestire i cinque Cup esistenti in tutto il territorio provinciale con personale interno. Un cambio che ha creato notevoli disservizi con lunghe code agli sportelli e pazienti - utenti insoddisfatti e insofferenti che hanno protestato vibratamente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X