TRIBUNALE

Rapine in banca tra Enna e Agrigento, chiesti 23 rinvio a giudizio

di

ENNA. La Procura di Enna ha chiuso con 23 richieste di rinvio a giudizio l’inchiesta sui clamorosi furti con scasso dei bancomat di vari istituti di credito, che nel 2013 furono letteralmente sradicati, nottetempo, dalle pareti di varie piazze delle province di Enna e Agrigento, allo scopo, talvolta riuscito, di accaparrarsi del denaro.

Alla sbarra sono coloro che la Procura ritiene i responsabili, a seguito di una brillante indagine della Squadra Mobile di Enna.

Le accuse, a vario titolo, ipotizzano coinvolgimenti nei furti e nella ricettazione dei mezzi rubati usati per abbattere le pareti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X