SQUADRA MOBILE

Lite in famiglia dopo il pranzo di Pasqua a Valguarnera, giovane riduce in fin di vita il padre

ENNA. Gli agenti della squadra Mobile di Enna hanno arrestato un giovane di 22 anni di Valguarnera, L.C., che durante il pranzo di Pasqua ha aggredito il padre riducendolo in fin di vita.

Per il genitore, colpito con calci e pugni in varie parti del corpo che hanno leso anche organi vitali, è stato necessario un delicato intervento chirurgico per salvargli la vita.

La lite sarebbe scoppiata subito dopo pranzo quando il padre, mentre i figli più piccoli, che scartavano le uova di Pasqua, avevano iniziato a litigare, li ha rimproverati.

A questo punto, secondo la ricostruzione degli inquirenti, il giovane L.C. è andato in escandescenze e ha cominciato a colpire i padre con calci e pugni, senza che nessuno dei parenti presenti potesse fermarlo. A segnalare l’episodio il medico del pronto soccorso dell’Ospedale Umberto I di Enna dove l’uomo è giunto in ambulanza.

Già in molte altre precedenti occasioni L.C avrebbe aggredito violentemente il padre, anche per futili motivi. Il giovane è ora rinchiuso nel carcere di Enna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X