COMUNE

Alluminio nell'acqua a Nicosia e Troina, i tecnici rassicurano i cittadini

di

NICOSIA. Cosa abbia determinato l’aumento dei valori dell’alluminio nell’acqua delle rete idrica, a Nicosia e a Troina, rimane un mistero che non si è chiarito, come invece si era sperato, nell’incontro che si è tenuto fino alla tarda serata di venerdì nella sede del Movimento per la difesa dei territori che si era fatto promotore di un’assemblea pubblica. Per SiciliAcque e AcquaEnna l’acqua che arriva nelle case è sicura e non c’è da preoccuparsi perché i controlli sono costanti.

Il 12 febbraio scorso l’Asp di Enna dopo un prelievo di routine rilevò la presenza di batteri fecali, una contaminazione batteriologica dell’acqua potabile che a volte capita, e proprio in conseguenza di quei dati il successivo 16 febbraio il sindaco di Nicosia, Luigi Bonelli, emise una ordinanza di divieto d’uso dell’acqua a fini potabili.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X