CORTE D'APPELLO

Processo "Go Kart", mafia ed estorsioni a Catenanuova: confermate 16 condanne

di

La Corte d’appello non fa sconti e conferma integralmente le condanne del processo Go Kart, con una sola eccezione per il boss pentito del clan Cappello Filippo Passalacqua, a cui i giudici concedono la “continuazione” con la precedente sentenza Fiumevecchio, facendo sì che la condanna odierna, pur pesante, venga quasi azzerata. In tutto vengono inflitti ben 169 anni di carcere per 16 imputati.

Si chiude così pure in secondo grado, con la lettura del dispositivo della sentenza –martedì sera a tarda ora – il processo che segue la maxi-inchiesta dei carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Enna. La sentenza, va detto, in primo come in secondo grado, ha accolto interamente la tesi accusatoria, sostenuta dal pubblico ministero della Dda Roberto Condorelli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X