TRIBUNALE

Inchiesta sull’usura a Leonforte, il processo va in Appello

di

Otto anni fa un noto commerciante di auto leonfortese si tolse la vita, “verosimilmente”, per dirla con le parole del giudice di Enna Luisa Maria Bruno, a causa delle difficoltà finanziarie in cui versava la sua impresa, vessata da prestiti a tassi illegali.

Adesso approda in appello il processo per usura a carico di Ettore Forno, commerciante leonfortese, che in primo grado ha preso 3 anni e 4 mesi di reclusione, 6 mila euro di multa e gli sono stati confiscati 49.500 euro. Ma la notizia del giorno è che a chiedere l’appello, oltre alla difesa – il cui ricorso era nell’aria, visto che Forno si è sempre professato innocente – è stato pure il pubblico ministero Stefania Leonte.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X