LA SENTENZA

Spaccio di droga tra Nicosia e Regalbuto, in 14 assolti dal tribunale

di

Dopo che sei spacciatori nel 2014 hanno patteggiato la pena, ora il Tribunale di Enna ha assolto con formula piena gli altri quattordici imputati del processo «Double game», dal titolo dell’operazione antidroga condotta dalla polizia a marzo 2013 tra Catania, Nicosia, Capizzi e Regalbuto.

Non c’è riscontro tra le dichiarazioni del giovane pentito Alessandro Minissale, che sarebbe stato il fornitore – fu arrestato a novembre del 2011 – e le intercettazioni. Per alcuni imputati, anzi, è proprio emersa la totale estraneità alle accuse.

L’inchiesta, a marzo 2013, chiarì che un gruppo di giovani nicosiani erano coinvolti in un giro di spaccio. L’erba, acquistata a Catania e Agira, veniva smerciata a Capizzi, Gagliano e Nicosia, tra il settembre del 2011 e la primavera dell’anno seguente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X