ANIMALI

Tubercolosi bovina, scoperto un focolaio sospetto in un allevamento di Enna

di

Con l’estate torna in provincia lo spettro delle malattie animali. I veterinari dell’Asp hanno scoperto un focolaio sospetto di tubercolosi bovina in un allevamento di Enna. La scoperta riguarda una mandria della contrada Girgia Sacchitello Scarlata. E il sindaco Maurizio Dipietro ha emesso un’ordinanza con cui impone una profilassi particolarmente dura al titolare dell’allevamento, che ha numerosi capi di bestiame.

L’ordinanza del sindaco non prevede l’abbattimento degli animali infetti e non si corrono rischi, va sottolineato, a mangiare le carni. La tubercolosi bovina è una malattia cronica degli animali provocata da un batterio che gli esperti definiscono «imparentato» con gli agenti patogeni della tubercolosi umana.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X