CARABINIERI

Picchia la moglie e la minaccia di morte, un arresto a Cerami

di

Un uomo di 48 anni di Cerami è stato arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia. Si tratta di un uomo spostato che avrebbe più volte picchiato la moglie. I carabinieri sono intervenuti a casa dei due coniugi intorno alle 15.

I militari hanno accertato che l’uomo in preda all'ira per futili motivi, avrebbe aggredito la propria moglie, picchiandola e procurandole lesioni. Proprio la donna, mentre l’aggressione era ancora in corso, era riuscita a richiedere telefonicamente l’intervento di una pattuglia dei carabinieri, che è giunta in brevissimo tempo, intervenendo pertanto nella flagranza della commissione del reato.

Le prime indagini, avviate immediatamente dopo l’intervento, avrebbero consentito di accertare che la donna, nel corso degli ultimi anni, era stata vittima di episodi  simili o addirittura più gravi senza però mai denunciare le violenze alle forze dell’ordine, risultando vittima di minacce di morte, parole offensive e percosse, spesso commessi dal coniuge ubriaco.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto in una sua in regime di arresti domiciliari, come disposto dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Enna, dove permarrà a disposizione della stessa in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X