ACQUISITO NEL 2009

Piazza Armerina, immobile confiscato alla mafia ospiterà i giovani

di

L’immobile di contrada Piano Cannata confiscato alla criminalità organizzata ed acquisito dal Comune nel 2009 tornerà ad essere utilizzato, ma a scopi sociali attraverso la realizzazione di un centro servizi. In pratica l’amministrazione guidata dal sindaco Nino Cammarata vuole utilizzare l’immobile come laboratorio di erbe officinali in cui saranno inseriti giovani che hanno bisogno di recupero.

A fine settembre la giunta municipale ha stabilito di presentare un progetto di recupero dell’immobile a valere sul Programma operativo nazionale “Legalità”. Per realizzare il laboratorio e riconvertire gli spazi la spesa prevista, dal progetto redatto dall’ufficio tecnico comunale, è di 756.199,66 euro. Di questa somma la parte più cospicua è quella relativa ai lavori di strutturazione per circa 470 mila euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X