POLIZIA

Si spaccia per mafioso, scatta il divieto di dimora per uno stalker di Enna

di

Un cliente, dopo una discussione per il contratto di noleggio di un auto, ha iniziato a perseguitare i rappresentanti di una concessionaria di autoveicoli a Enna, spacciandosi per un pericoloso mafioso. La polizia ha eseguito la misura cautelare del divieto di dimora per M.G.P., di 42 anni.

Secondo quanto è emerso dalle indagini della squadra mobile di Enna, l’uomo avrebbe perseguitato non solo la vittima ma anche i suoi familiari, suoi colleghi e gli altri dipendenti della concessionaria.

Il quarantaduenne si sarebbe presentato come un esponente mafioso sui luoghi di lavoro in più sedi della regione con due dobermann.

"Ti faccio fare fuori con la lupara bianca" e "Ti faccio sciogliere nell'acido", avrebbe detto più volte l'uomo, trascorrendo intere giornate a minacciare le sue vittime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X