LE INDAGINI

Migrante pestato a Piazza Armerina nel giorno della visita del Papa: individuati e arrestati tre giovani

di
arresti a piazza armerina, gambiano aggredito, Enna, Cronaca

Avrebbero minacciato, rapinato e picchiato a sangue un migrante gambiano per farsi consegnare della droga a Piazza Armerina. L'episodio di violenza nella villa comunale risale allo scorso 15 settembre, giorno della visita di Papa Francesco in Sicilia.

La polizia ha dato esecuzione a misure cautelari agli arresti domiciliari per tre giovani con l’accusa di rapina aggravata e lesioni aggravate. Il gambiano di 23 anni, Jallow Salife, ospite di una comunità gestita dall’associazione Don Bosco, fu picchiato brutalmente prima da un giovane, più o meno suo coetaneo, e poi da altri due ragazzi che gli sferrarono calci e pugni in ogni parte del corpo.

Il giovane, col viso tumefatto, sanguinante, i denti rotti, giunse da solo al commissariato e fu poi accompagnato in ospedale dagli agenti.

Migrante aggredito: nomi e foto degli arrestati a Piazza Armerina

Le indagini sono state svolte dai poliziotti del commissariato di polizia di Piazza Armerina in collaborazione con i colleghi della squadra mobile di Enna, coordinate dalla procura di Enna, e hanno consentito di ricostruire quanto accaduto quel giorno e di individuare i componenti del branco.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X