"JUST A GAME"

Enna, l’Asp predispone due progetti per contrastare il gioco d’azzardo

di

«Just a game» e «P.A.I» sono i due progetti dell’Asp di Enna per contrastare il gioco d’azzardo patologico e le dipendenze patologiche, diventati ormai problemi sociali gravi in un territorio che nei primi sei mesi dell’anno ha giocato quasi 45 milioni di euro e ne ha perduti 12 milioni tentando la fortuna a slot machine, gratta & vinci, lotto, superenalotto e scommesse. Il Comune in cui si gioca di più è Piazza Armerina, il più virtuoso Troina.

I dati confermano l’impressione, che in tanti registrano ormai da tempo, della diffusione esasperata del gioco. Nei primi sei mesi dell’anno, sulla base dei dati statistici dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, nei 20 Comuni dell’ennese sono stati puntati 44.484.078,20 euro, come se ciascun residente nel territorio provinciale avesse effettuato giocate per 264,70 euro.

L’articolo completo nell’edizione della Sicilia orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X