Inchiesta sul falso dentista a Nicosia, l’Ordine degli odontoiatri di Enna sarà parte civile

di

L’ordine degli odontoiatri di Enna annuncia la costituzione di parte civile per tutelare la professione e la professionalità dei 130 medici odontoiatri dell’ennese, contro il falso dentista scoperto a Nicosia dalla guardia di finanza con l’operazione "Golden Tooth".

Ad annunciarlo è il dottore Antonino Carmelo Cassarà, presidente della Commissione albo odontoiatri.

"La notizia è deflagrata - dichiara il dolore Cassarà - mentre qui a Roma siamo riuniti, in congresso nazionale, e conferma un fenomeno vasto che interessa tutta Italia".

Il falso dentista scoperto dalle Fiamme gialle di Nicosia è un odontotecnico che dal 2009 aveva cessato la partita Iva, ma che continuava, in nero, ad esercitare affiancando anche l’abusivismo della professione dentistica.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X