POLIZIA

Nasconde cocaina in casa e in un tombino, arrestato a Valguarnera Caropepe

di

Sotto le mentite spoglie di in lavoratore di una ditta di manutenzione delle condutture dell’acqua, Natale Speranza si è rivelato un pusher. In una ciotola in cucina ha nascosto 1,42 grammi e dentro un pozzetto per la raccolta delle acque del condominio, di fronte al garage sono stati trovati 100,90 grammi.

La polizia di stato ha arrestato, a Valguranera Caropepe, il 33enne con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, del tipo cocaina.

Nel pozzetto sono stati trovati  anche una busta in carta, avvolta da cellophane che all'interno aveva una scatola in cartone, un bilancino elettronico ed un involucro in plastica trasparente contenente della cocaina, diversi ritagli di carta e plastica, utili per il confezionamento in dosi della droga.

In casa la cocaina è stata trovata in un involucro in carta stagnola, la somma circa 500 euro, in banconote di minore taglio.

L'arresto di Speranza è stato convalidato dal gip del tribunale di Enna.

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X