stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Cantieri di servizio a Enna In arrivo i soldi per i 174 operatori

Cantieri di servizio a Enna In arrivo i soldi per i 174 operatori

ENNA. La prossima settimana i 174 fruitori dei Cantieri di servizio, ex Reddito minimo d’inserimento, percepiranno le spettanze maturate. Ne hanno dato conferma il sindaco Paolo Garofalo e l’assessore alla Solidarietà Angela Marco, ieri in tarda mattinata, al ritorno da Palermo. «Alla Regione - dice l’assessore Marco - stanno effettuando il riparto delle somme e siamo stati autorizzati a predisporre un’anticipazione per poter pagare. Già settimana entrante emaneremo i relativi pagamenti». L’autorizzazione è arrivata senza alcuna difficoltà “poiché il Comune - conclude l’assessore - è a posto con i conti. Essere virtuosi in materia contabile a volte paga. In questo caso è stato così”. In attesa di ricevere arretrati già maturati, come detto, sono in 174 e ieri mattina hanno dato vita ad una protesta davanti palazzo di città in attesa che sindaco e assessore tornassero da Palermo. In tarda mattinata le rassicurazioni. Il Comune per velocizzare il pagamento anticiperà quindi le somme stimate in circa 200 mila euro. Ma non è la prima volta. «Ci siamo abituati - afferma Garofalo - lo abbiamo fatto in passato e continuiamo a fare». Anticipazione a fronte di promesse di trasferimento. «Da tempo noi corrispondiamo le somme nella speranza di riottenerle da parte della Regione. Con le difficoltà economiche che ci sono purtroppo c’è da attendersi tutto. Ma come si fa a privare questa gente anche di un minimo che serve loro per tirare avanti?». Intanto sempre dal Comune, ma dall’assessorato al Verde pubblico, arriva un’altra novità. L’amministrazione comunale ha stilato una convenzione con l’Ispettorato forestale per la pulizia di alcune aree verdi. Verrà utilizzato personale stagionale della Regione ancora in servizio. L’intervento è stato programmato nelle aree di pertinenza comunale e in particolare in quelle vicine al Castello di Lombardia e alla villa Farina. Gli operai messi a disposizione dall’Ispettorato forestale saranno circa 30. «È importante - dice l’assessore al Verde Salvatore Cappa - che in un momento di crisi come questo gli enti facciano un gioco di squadra per intervenire sul territorio. Grazie quindi all’Ispettorato forestale per l’aiuto concreto offerto al Comune».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X