stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Arriva da Piazza Armerina il nuovo fenomeno degli scacchi
HA 13 ANNI

Arriva da Piazza Armerina il nuovo fenomeno degli scacchi

di

PIAZZA ARMERINA. Partecipa ai tornei da qualche anno, vincendoli quasi tutti nella sua categoria, comincia a battere gli adulti, ma la sua passione non è molto diffusa tra i suoi coetanei. Giulio Donato, terzo di tre figli, proprio oggi compie 13 anni. Ma già da un pò di tempo è abituato a convivere quasi ogni giorno con re, regine, alfieri, cavalieri e soldati.  «Ho incominciato a giocare a scacchi quando avevo 6 o 7 anni, il mio maestro è stato mio padre, una volta un appassionato scacchista», racconta.

«Per una sola estate ho alternato partite a scacchi con mio padre e con mio fratello Angelo, poi ho smesso», ricorda. Ma la svolta decisiva avviene dopo quasi 4 anni, quando alla fine del 2013 il talentuoso giovane scacchista piazzese partecipa ad un corso base organizzato da Carmelo Crispi, poi conclusosi a maggio alla scuola media Cascino, con un torneo di ragazzi. Giulio vince il torneo.

«Nel corso io ero ovviamente avanti agli altri ragazzi che non avevano mai giocato e mi piaceva giocare con i grandi, infatti giocavo a scacchi, qualche volta, con mio padre, che ancora non riuscivo a battere».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X