stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Troina, soldi dalla Regione e l’Oasi può respirare
CONTRIBUTO

Troina, soldi dalla Regione e l’Oasi può respirare

di

TROINA. Lo sblocco delle funzioni assistenziali per il 2014 e 2015, da parte della Regione a favore dell’Oasi di Troina, apre uno spiraglio di speranza per l’Istituto di ricerca troinese. Si tratta di risorse che l’Oasi vantava nei confronti dell’amministrazione regionale dal 2012, da quando cioè è scaduta l’ultima convenzione triennale che non è stata ancora rinnovata. Soddisfatto il sindaco Fabio Venezia per l’esito della “prima battaglia” e il presidente del consiglio Alfio Giachino proporrà al ministero alla Sanità delle soluzioni per l’abbattimento tariffario del decreto Balduzzi.

«Questo risultato - commentano dall’Oasi - è il frutto di interlocutori autorevoli con cui abbiamo e continuiamo a dialogare, relazionandoci e confrontandoci in un impegno comune e costante, per il mantenimento degli apprezzati e oramai conosciuti servizi e standard qualitativi e innovativi sul piano diagnostico, terapeutico, riabilitativo ed educativo. Siamo soddisfatti per l’impegno e l’interessamento fattivo dell’assessore regionale della Famiglia Gianluca Miccichè, a seguito anche della sua visita a Troina, mercoledì 25 novembre».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X