COMUNE

Nicosia, dopo 20 anni il consolidamento della via Nazionale

di

NICOSIA. Dopo più di vent'anni dai primi cedimenti, che non poche preoccupazioni hanno destato nei residenti dell’area che hanno temuto per le loro abitazioni, il consolidamento della via Nazionale, dopo la curva della “Madonnina” in direzione Panotto, si fa vicinissimo. Sono iniziati, giovedì, i carotaggi per lo studio geologico preliminare al progetto definitivo. «Entro fine anno - spiega il sindaco Luigi Bonelli - speriamo di potere concludere il consolidamento».

I lavori saranno finanziati con fondi comunali attraverso il budget, di circa 150 mila euro, previsto in Bilancio dall’amministrazione comunale.

Il progetto preliminare c’è già e di quello definitivo si occuperà il dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, l’ingegnere Nino Testa Camillo. «Ho già visto i primi risultati delle indagini geognostiche - spiega Testa Camillo - e sono positivi, nel senso che potremmo intervenire a consolidare con le cosiddette terre armate e non invece con le palificate come si era pensato in un primo momento». Questo significa che rispetto al budget previsto si spenderà di meno e l’area, comunque, tornerà ad essere sicura.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X