stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Piazza Armerina, prosciolto il preside dell'Istituto tecnico accusato di peculato

Si è chiuso con il proscioglimento il processo, dinanzi al Tribunale di Enna in composizione collegiale, per peculato a carico del preside Giovanni Scollo.

Il preside era accusato di avere fatto sparire poco meno di 300 mila dell'Istituto tecnico per Geometri Leonardo da Vinci di Piazza Armerina, assieme all'ex direttore amministrativo Giovanni Delle Cave. La consistente somma, sulla base dell'impianto accusatorio sarebbe stata fatta sparire in nove anni.

Il Tribunale collegiale di Enna ha accolto la tesi difensiva degli avvocati Marco Di Dio Datola e Antonio Impellizzeri, difensori del preside Scollo, e rigettato la richiesta della Procura ennese che aveva chiesto la condanna a 8 anni di reclusione.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X