stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Igiene urbana a Enna, undici Comuni chiamati a dare vita agli Aro

di

Tavolo tecnico ieri mattina, al Libero consorzio comunale di Enna, per organizzare l'iter di avvio degli Aro (Ambito raccolta ottimale) negli 11 Comuni ennesi che non hanno ancora provveduto a costituirli e ad attivarli. Si tratta dei Comuni di Aidone, Assoro, Calascibetta, Catenanuova, Cerami, Gagliano Castelferrato, Leonforte, Nissoria, Pietraperzia, Sperlinga e Villarosa.

Di fronte a queste inadempienze deve essere la Srr a sostituirsi ai Comuni e quindi espletare la gara d'ambito per garantire il servizio di igiene ambientale in ogni singolo Comune. E proprio per questo il presidente del Consiglio di amministrazione della Srr di Enna, Fabio Accardi, aveva invitato i rappresentanti degli 11 Comuni al tavolo tecnico.

«Abbiamo verificato la geografia del servizio - spiega Fabio Accardi - e valutato lo stato dell'arte dei vari Comuni che al momento portano avanti il servizio in via di ordinanza. Nel corso della riunione - aggiunge il presidente - è emerso che i Comuni, almeno quelli di cui erano presenti i rappresentanti, sono pronti ad uniformarsi alle prescrizioni di legge».

L'articolo nell'edizione di Enna del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X