stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Ancipa basso in tilt, 7 comuni ennesi senza acqua per due giorni

di
acqua, Enna, Cronaca

Disservizi idrici in sette comuni della provincia ennese, capoluogo compreso. Un'altra falla provoca, in un mese, la quarta interruzione dell'acquedotto Ancipa basso. Disagi per 48 ore, a partire da ieri, ad Agira, Aidone, Calascibetta, Gagliano, Piazza Armerina, Valguarnera ed Enna.

La comunicazione è arrivata ieri mattina dalla coordinatrice della gestione reti e impianti di AcquaEnna, Salvina Noto che in una nota a sua firma scrive: «Si informa, che la Società Siciliacque ha comunicato l'interruzione dell'esercizio dell'Acquedotto Ancipa basso, a causa di un'improvvisa rottura dello stesso in contrada Sparacollo-Crisafi. Per tale ragione dalle 8 del 4 gennaio 2020 si è reso necessario sospendere l'erogazione idrica negli abitati dei comuni di Agira, Aidone, Calascibetta, Gagliano, Enna, Piazza Armerina e Valguarnera». La riparazione risulta essere in corso e, pertanto, in considerazione delle necessità di accumulo dei serbatoi afferenti ai sistemi idrici distributivi di ciascun comune, l'erogazione resterà sospesa per le successive 48 ore».

A metà dicembre stesso copione e una falla in un altro tratto dell'acquedotto portò alla sospensione idrica ad Agira, Aidone, Calascibetta, Gagliano Castelferrato, Enna, Piazza Armerina e Valguarnera.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X