stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Troina, chiusi un caseificio e un allevamento di suini abusivo
DA GDS IN EDICOLA

Troina, chiusi un caseificio e un allevamento di suini abusivo

di

Dai controlli straordinari ad aziende zootecniche da parte dei militari del Nas, il Nucleo anti sofisticazione di Catania e dei carabinieri di Enna emergono, il furto d'acqua da parte di un caseificio il cui titolare è stato arrestato, lavoratori in nero in due aziende di cui una, un allevamento di suini, completamente abusiva. In totale sono state irrogate sanzioni per oltre 20 mila euro.

Il caseificio è stato chiuso e l'allevamento abusivo sequestrato. «I carabinieri del Nas di Catania e del Nucleo ispettorato del lavoro di Enna, con l'ausilio dell'Arma territoriale e del dipartimento di sanità pubblica veterinaria dell'Asp, nel corso di un'attività ispettiva congiunta - spiega una nota dei Nas etnei - presso un allevamento con annesso un caseificio della provincia di Enna, hanno tratto in arresto il titolare dell'azienda».

Si tratta, secondo quanto riferiscono i carabinieri, di un pregiudicato di 45 anni, a cui è stato contestato il furto di acqua, in pratica si allacciava abusivamente alla condotta pubblica dell'acqua potabile. Inoltre i carabinieri hanno accertato «che l'uomo utilizzava l'acqua di un pozzo per la lavorazione dei prodotti caseari, sebbene fosse priva di idonea certificazione e quindi con potenziale grave rischio per la salute dei consumatori».

L'articolo nell'edizione di Enna del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X