stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Asp Enna: più posti letto Covid in provincia, area dedicata a Piazza Armerina
SANITÀ

Asp Enna: più posti letto Covid in provincia, area dedicata a Piazza Armerina

coronavirus, sanità, Enna, Cronaca

All'Asp di Enna si lavora per il potenziamento dei posti letto da destinare ai pazienti Covid. Settanta quelli che verranno riconvertiti all’Ospedale Umberto I e ulteriori 70 nelle altre strutture ospedaliere di competenza dell'Azienda sanitaria provinciale. Avviata, inoltre, la macchina organizzativa per riconvertire posti letto all’Ospedale Michele Chiello di Piazza Armerina dove sono già in itinere le procedure per realizzare l’area Covid, a bassa e media intensità.

E' quanto è emerso dall'ultima riunione dei componenti dell’Unità di Crisi per l’epidemia Covid19 dell'ASP di Enna, che si è tenuta  presso la Direzione dell’ospedale Umberto I, alla presenza del Direttore Generale Francesco Iudica.

"L’andamento della curva epidemiologica, tenuta sotto osservazione costantemente dall’Unità di Crisi Aziendale, detterà tempi e modalità per giungere al numero programmato presso il Chiello. Nel frattempo, si stanno acquistando, tra l’altro, i sistemi di sanificazione per le strutture e nuovi 100 letti da utilizzare nei reparti ospedalieri di Piazza Armerina e Nicosia", spiega in una nota l'Asp.

Ad oggi nei reparti Covid dell’Ospedale Umberto I ci sono 53 pazienti presso l’area delle Malattie Infettive, 2 ricoveri in Terapia Intensiva, 2 pazienti nel reparto Covid di Ostetricia. "È bene rimarcare che le attività ordinarie non Covid non sono state sospese - precisa l'azienda sanitaria -, comprese le attività chirurgiche che continuano a essere garantite".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X