stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia «Trema» l’ex provincia di Enna: in esubero 40 dipendenti
IL CASO

«Trema» l’ex provincia di Enna: in esubero 40 dipendenti

di
Iniziata già la procedura che prevede un netto taglio del personale attualmente in servizio, dopo le disposizioni di legge del governo Renzi

ENNA. Il cambio di vertice all’ex Provincia, Pietro Lo Monaco subentra quale commissario straordinario ad Antonio Parrinello, non attenua la tensione esistente fra i dipendenti. Questi temono per il futuro lavorativo dopo che il governo Renzi ha chiesto un rimborso di quasi 10 milioni di euro in tre anni. Una richiesta fatta con legge e a tutti gli enti intermedi d'Italia. La prima rata, per l'ex Provincia di Enna, ammonta a circa 3 milioni e 300 mila euro e scade il 31 maggio.

Un tale esborso determinerebbe di fatto il dissesto per l'ente con nefaste conseguenze facilmente immaginabili. E non a caso riguardo il personale una prima delibera di indirizzo è stata già sottoscritta. Prevede un esubero di ben 40 unità. Per tentare un salvataggio una delegazione ennese si è recata a Palermo per aprire il dialogo con l'assessore all'Economia Alessandro Baccei e con il presidente della prima commissione all'Ars Antonello Cracolici. Ai due incontri ha partecipato pure Daniela Accurso addetto stampa dell'ex Provincia: «Entrambi ci hanno allargato le braccia. Niente soldi, niente stipendio e niente lavoro».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X