stampa
Dimensione testo
IL CASO

Il sindaco di Enna: «Una seduta del consiglio sulla Kore»

di

ENNA. Il sindaco Maurizio Dipietro sente che qualcosa non va dentro l'università Kore. Ha chiesto, nel corso dell'ultima seduta, al presidente del consiglio comunale Ezio De Rose di programmare una convocazione di Sala d'Euno tematica, solo per affrontare le problematiche della governance dell'ateneo.

Catastrofi all'orizzonte non ce ne sono, ma rumori che non trasmettono sensazioni buone questo sì. E Dipietro sa perfettamente che la Kore è il fiore all'occhiello, forse l'unico, di un territorio che annaspa. E se per la provincia l'università è un fiore, per la città rappresenta una gemma, il gioiello principe. Ecco perchè anche solo un allarme scatena e deve scatenare appressione fra i nostri amministratori. Il primo cittadino riconosce che la Kore è il “successo più straordinario della politica ennese abbia saputo produrre negli ultimi 25 anni”.

È la sola struttura che oggi assicura al territorio modernità e cultura, in una parola sviluppo vero. Ecco perchè la città non può rischiare che l'università, che fino ad oggi ha fatto così bene, inizi una fase di declino. È anche vero che il Comune con il consiglio non ha competenze specifiche ma è l'ente politico essenziale per il territorio. Ecco perchè Dipietro intende aprire dentro Sala d'Euno al più presto “un discorso sereno e produttivo” sull'intera governance dell'ateneo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X