Pugno al tecnico avversario, Daspo di 5 anni a un giocatore

Provvedimento nei confronti di Salvatore Cannizzaro, 22 anni, capitano del Picanello, squadra della Promozione ennese
Enna, Cronaca

ENNA. Per cinque anni non potrà frequentare più i campi di calcio il capitano della squadra dell'Asd Picanello Salvatore Cannizzaro 22 anni, che lo scorso 7 ottobre si è reso protagonista di comportamenti violenti sul terreno di gioco del campo sportivo di Valguarnera. A comminare il Daspo è stato il questore di Enna, Ferdinando Guarino.


Il calciatore, dopo un'espulsione ha colpito con un pugno, nel corso di un incontro di calcio tra "A.S.D. Valguarnerese", squadra locale e il "Picanello", valevole per il campionato regionale dilettanti di Promozione, l'allenatore della squadra avversaria, Giuseppe Tudisco. Il gesto ha provocato la reazione dei giocatori locali contro quelli del "Picanello" e una rissa. L'arbitro, a questi punto, ha espulso molti giocatori. La gara è stata sospesa mentre anche tra i tifosi è scoppiata la bagarre sedata solo dalla arrivo di carabinieri e polizia. La giustizia sportiva ha già inflitto 5 giornate di squalifica, "per atto di violenza nei confronti di un avversario, nonché per avere colpito con un violentissimo pugno ad uno zigomo un tesserato avversario, dopo l'espulsione" al capitano. Il provvedimento è stato convalidato dal gip presso il Tribunale di Enna, Elisabetta Mazza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X