Tumori, garantiti per un anno i viaggi della speranza per malati

Il pulmino ogni giorno fa la spola da Nicosia, Leonforte, Agira, Gagliano e Sperlinga verso i centri di diagnosi

ENNA. Garantiti per un anno, grazie ad un contributo straordinario della Provincia, i viaggi della speranza che da quasi tre anni l'Ago - onlus offre gratuitamente ai malati di cancro grazie soprattutto ai contributi volontari dei privati.
La scorsa settimana grazie ad un emendamento proposto dai consiglieri provinciali Catania e Russo il consiglio provinciale ha destinato all'associazione 10 mila euro. «Con questo contributo, di cui ringraziamo sia i proponenti che l'intero consiglio che lo ha approvato - conferma la vicepresidente Isabella Li Destri - riusciremo a coprire la quasi totalità del costo del trasporto che ogni anno offriamo gratuitamente ad una cinquantina di malati». Il pulmino ogni giorno fa la spola da Nicosia, Leonforte, Agira, Gagliano e Sperlinga verso i centri di diagnosi e cura oncologica di Catania, Palermo e Messina in cui i pazienti vanno a sottoporsi a chemio e radio terapie. Ma il servizio va oltre perché il pulmino, da otto posti, che per quest'anno e fino a ieri ha effettuato 162 trasporti, serve anche a sostenere le famiglie perché gli autisti si occupano anche di ritirate le analisi e di consegnare i campioni da analizzare. E tutti servizi naturalmente sono gratuiti grazie alla fitta rete solidale che si coagula attorno all'associazione e che ormai è ben strutturata.
«Mantenere il mezzo - continua la Li Destri - costa circa 12 mila euro l'anno». Costi questi che si riferiscono solo a mantenere il mezzo, ossia a coprire le spese vive di benzina, l'assicurazione e in parte della manutenzione. L'officina Trovato infatti offre gratuitamente la manutenzione e fa pagare i pezzi di ricambio a prezzo di costo. Completamente gratuita invece la conduzione del mezzo perché tutti gli autisti, che attualmente sono cinque, sono volontari. «L'associazione - sottolinea la vice presidente - si sostiene con le offerte di privati e poi, anche se in parte, con il 5 per mille».
E proprio grazie al 5 per mille l'associazione ha appena acquistato un ecografo portatile che dal prossimo gennaio servirà ad avviare una campagna permanente di prevenzione, rivolta sia alle donne che agli uomini. "La campagna di prevenzione permanente - spiega Li Destri - partirà dal prossimo anno e sarà possibile effettuare l'esame ecografico negli studi medici nicosiani". Ma i dettagli verranno forniti appena la campagna sarà pronta a partire. Il prossimo appuntamento invece, mentre il pulmino continua a fare la spola ogni giorno, verso i centri oncologici, sarà la consueta cena di beneficenza che si terrà il prossimo 15 dicembre e anche quella è destinata da sempre alla raccolta di fondi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X