Il segretario comunale va via: nominato il successore

Domenico Tuttolomondo s’insedia oggi al posto dell’uscente Angela Caponnetti

ENNA. Domenico Tuttolomondo, in atto segretario del Comune di Canicattì, va a sostituire il segretario dimissionario del capoluogo Maria Angela Caponnetti. Tuttolomondo prenderà servizio già quest'oggi. La nomina è stata formalizzata con una determina del sindaco Paolo Garofalo. La responsabile della Ragioneria Rosalia Mustica, in attesa dell'insediamento del nuovo segretario, è stata nominata per due giorni vicesegretario comunale. La nomina di Tuttolomondo è potuta avvenire grazie al provvedimento del ministero dell'Interno che venerdì scorso ha dato il via libera all'incarico. Lo stesso neo dirigente comunale ha confermato il suo interesse a ricoprire la poltrona amministrativa più importante del capoluogo e quindi il passaggio di consegne è stato, formalmente, fatto.
L'uscente Maria Angela Caponnetti ha già da tempo preso servizio al vertice della Provincia di Messina. Ha lasciato il Comune in sordina tanto che, in un primo tempo, ne sono stati a conoscenza solo pochi assessori. Per la decisione della Caponnetti non sono mancate le polemiche basti dire che nell'ultima seduta di consiglio comunale Giovanni Contino, gruppo misto, ha manifestato una certa delusione per il fatto che la Caponnetti sia «andata via senza neppure salutare i consiglieri». Allo stesso tempo non ha fatto mancare critiche, peraltro motivate e già esposte in precedenza, sull'operato del segretario uscente. A Contino si sono associate le polemiche di altri consiglieri comunali. Dalla maggioranza nessuno ha ripreso le critiche né sollevato perplessità per la "fuga" del segretario, solo un commento: «Se la Provincia di Messina ha fatto di tutto per avere la dottoressa Caponnetti vuol dire che avevamo visto giusto». Come dire avevamo puntato sulla professionalità e proprio su questo requisito ci è stata tolta.
Intanto Sala d'Euno ha rafforzato l'attività prima delle festività natalizie. Ed è stato preparato un fine settimana con due sedute. La prima oggi pomeriggio alle 17, la seconda venerdì mattina alle 9. Per quanto riguarda la seduta odierna il presidente Enrico Vetri ha fatto iscrivere all'ordine del giorno quattro argomenti: approvazione regolamento istituzione albo delle associazioni; lavori di ristrutturazione edilizia ed impiantistica dell'edificio demaniale del Genio civile; approvazione regolamento per il commercio su aree pubbliche e infine concessione in variante al Prg per un opificio artigianale per il taglio e la piegatura di profili in acciaio da utilizzare in edilizia in contrada Cutura. Per la seduta di venerdì alle 9 in programma atti ispettivi con una interrogazione sul degrado del cimitero; due interpellanze sul recupero dell'immobile di contrada Scarlata e traffico veicolare urbano. Infine una mozione sulla gestione delle pensiline poste alla fermata degli autobus urbani e il controllo della pubblicità abusiva. A seguire sette riconoscimenti di debito fuori bilancio nei confronti di privati cittadini, associazioni, aziende ed enti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati