Villa del Romana del Casale set per un video di Incudine

Per due giorni carrelli, ottiche e dolly invaderanno una parte del sito Unesco per dar vita a “Notti di Stranizza”, una notte tra i mosaici, dal nome della canzone che fa parte dell’album “Italia talìa”

PIAZZA ARMERINA. La Villa Romana del Casale per la prima volta si trasformerà in un set cinematografico per la realizzazione di un videoclip del cantante ennese Mario Incudine. Per due giorni carrelli, ottiche e dolly invaderanno una parte del sito Unesco per dar vita a “Notti di Stranizza”, una notte tra i mosaici, dal nome della canzone di Incudine che fa parte dell’album “Italia talìa”. Un video realizzato dal regista Giuseppe Dipasquale, direttore del Teatro Stabile di Catania, con i costumi di Marella Ferrera, e finanziato con 12 mila euro dalle casse comunali, con i proventi del 30 per cento degli incassi del sito archeologico. Le immagini immerse tra i mosaici racconteranno di una storia d’amore, una sorta di “carnevale dello spirito”, tra suoni, colori e musica. Un promo-spot di 35 secondi verrà estrapolato dal videoclip per fini promozionali dell’area archeologica a disposizione degli enti istituzionali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X