Regalbuto, tossicodipendente colpisce la madre a colpi di piccone: arrestato

Enna, Archivio

ENNA. Un tossicodipendente in crisi di astinenza ha tentato di uccidere la madre a colpi di
piccone riducendola in fin di vita prima di essere arrestato dai carabinieri. Il sanguinoso episodio è avvenuto ieri sera a Regalbuto, un paese della provincia di Enna: Giuseppe Bonanno, 36 anni, disoccupato, ha aggredito selvaggiamente la madre colpendola ripetutamente alla testa. La donna, Francesca Piemonte, casalinga di 61 anni, si trova ora ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale Cannizzaro di Catania. L'uomo, che deve rispondere di tentativo d'omicidio, dopo
l'aggressione ha tentato la fuga ma i vicini di casa avevano già avvisato i carabinieri che sono riusciti a bloccarlo dopo una breve fuga.

La donna è in coma farmacologico, e le sue condizioni sono ritenute gravissime dai medici dell'ospedale Cannizzaro di Catania. Dopo averla colpita, l'uomo, che già in passato aveva aggredito più volte i genitori per richieste di denaro che gli serviva per comprare la droga, è scappato con la propria auto. Durante la fuga, la vettura s'é fermata per mancanza di benzina, a quel punto Bonanno ha minacciato i proprietari di una casa rurale, pretendendo benzina e soldi, ma è stato bloccato prima dell'arrivo dei carabinieri. Ora è rinchiuso nel carcere di Nicosia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati