Enna, l’isola pedonale nel centro storico: aderiscono sempre più commercianti

Per loro abbattimento del 90 per cento delle spese Tosap

ENNA. L’iniziativa dell’istituzione dell’isola pedonale nel centro storico sino a settembre e per tutti i martedì e venerdì, dalle 20 alle 24, piace alla maggior parte dei titolari di pubblici esercizi che si trovano nel tratto di strada interessato e organizzeranno spettacoli di intrattenimento.
Ai promotori della zona del Belvedere, che insieme all’associazione culturale Tembo hanno promosso l’evento «E-State in centro», già da domani se ne dovrebbero aggiungere altri della zona di via Roma, adiacente al teatro Garibaldi. Il principio è sempre lo stesso, i locali si organizzano con momenti di intrattenimento mentre il Comune abbatte loro del 90 per cento le spese della Tosap, l’occupazione di suolo pubblico. «Abbiamo letto sul giornale di questa iniziativa promossa dall’associazione culturale Tembo e dai pubblici esercizi del Belvedere - commenta il titolare di un ristorante nei pressi del teatro Garibaldi - e sia a me che ad altri colleghi della zona, l’idea è piaciuta molto. Anche noi aderiremo perchè solamente facendo in questo modo, e cioè collaborando tra di noi, possiamo tentare di risollevare le sorti dell’economia della città, invogliando sia gli ennesi ad uscire di casa sia altre persone che vengono da altri comuni a trascorrere le serate a Enna».
E sono già diversi anche gli artigiani che vogliono organizzarsi con bancarelle e quant’altro da attrezzare nel tratto della via Roma interessato, e che quindi si trasformerà, durante i due giorni di chiusura al traffico, in un vero e proprio mercato di prodotti artigianali. Quindi da domani non solo la passeggiata del Belvedere Marconi ma anche la parte alta del centro storico cittadino che va da piazza VI dicembre a piazza Municipio, potrebbe essere aniato - come avviene già da oltre un mese per la zona monte nei giorni di mercoledì, venerdì, sabato e domenica - da musica ed intrattenimenti vari che renderanno molto più piacevole per gli ennesi e non il trascorrere le serate estive nel capoluogo. RI.CA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati