Piazza Armerina, niente riduzione alle indennità di sindaco e assessori

PIAZZA ARMERINA. Nessuna decurtazione del 30 per cento per le indennità del sindaco e degli assessori. La riduzione di quasi un terzo della “busta paga” degli amministratori armerini, decisa dalla precedente giunta guidata dal sindaco Carmelo Nigrelli, si è azzerata con il nuovo governo di Sala delle Luci retto dall’attuale sindaco Filippo Miroddi. Ma per ora la nuova amministrazione non pare intenzionata a ripetere il gesto simbolico messo in pratica dall’ex sindaco e dalla sua squadra per finanziare la realizzazione di alcune piccole opere di arredo urbano. Sia nella giunta Nigrelli che nell’attuale Miroddi molti amministratori non hanno scelto l’aspettativa, non rinunciando allo stipendio e all’impeg no di lavoratori, percependo quindi solo il 50 per cento dell’indennità di carica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati