La foto. Corsa a 90 gradi, l'allenamento "spaziale" di Luca Parmitano