Enna, case popolari: «par condicio» nel nuovo bando

ENNA. L'amministrazione di Enna vara il nuovo bando per le case popolari: non ci saranno posti riservati agli appartenenti alle forze dell'ordine e non sarà istituita nessuna commissione ad hoc. È questo il contenuto del documento, presentato in anteprima alle associazioni che radunano inquilini e piccoli proprietari. All'incontro con l'assessore Vittorio Di Gangi c'erano i responsabili delle varie organizzazioni: Giovanna D'Alia del Sunia, Angelo Assennato del Sicet, Mario La Rosa dell'Uniat, Vito Brunetto di Asppi e Donatella Irrera dell'Ania.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati