Piazza Armerina, doppia frana a Sammarco: si rischia l’isolamento

PIAZZA ARMERINA. Una doppia frana in contrada Cicciona/Sammarco minaccia la viabilità dei residenti della zona. Più grave e pericoloso lo smottamento che mette a repentaglio la stabilità di una delle strade di accesso ad alcune proprietà agricole su un fronte collinoso. La preoccupazione principale è che con le nuove piogge un pezzo di strada possa crollare giù insieme ai detriti di fango, mettendo a rischio l'incolumità di chi ogni giorno attraversa quelle bretelle in automobile, a poco più di un chilometro circa dalla città. Un'altra frana minaccia la strada che dalla casa circondariale porta verso contrada Sammarco, con la presenza di detriti. Ad effettuare un sopralluogo sul posto la commissione permanente Lavori pubblici, presieduta dal consigliere Francesco Alberghina, il quale si è recato nelle due aree, accompagnato da alcuni abitanti, per visionare i luoghi insieme agli altri componenti dell'organo consiliare. La convocazione della commissione nelle due contrade è scattata dopo una segnalazione arrivata all'ufficio Tecnico e allo stesso organo consiliare. Purtroppo nel corso della verifica non è risultato presente alcun funzionario dell'ufficio Tecnico comunale, un fatto che non ha mancato di provocare qualche malumore tra consiglieri presenti. Si spera in un nuovo sopralluogo da parte di alcuni funzionari del settore Lavori pubblici di via Generale Ciancio, in modo da poter avere una relazione tecnica adeguata e capire cosa sia possibile fare nel breve periodo per venire in contro alle richieste di chi abita nella zona e teme ogni giorno per la propria sicurezza. La commissione consiliare, comunque, sottoporrà il verbale della seduta, convocata direttamente sul campo, proprio ai tecnici comunali, tentando di sollecitare quantomeno dei primi interventi di parziale messa in sicurezza delle contrade visitate. Sulla vicenda sarà coinvolto anche l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Mattia con la richiesta di un primo piano di manutenzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati