Enna, Archivio

Strada-discarica dopo il mercatino di Piazza, la Confesercenti: impegno su pulizia

PIAZZA ARMERINA. «Lasceremo i posteggi del mercato settimanale puliti, garantiamo l'impegno massimo della nostra organizzazione sindacale». La Confesercenti, a tre giorni dal nuovo mercato settimanale trasferito in piazza Falcone Borsellino, mette il decoro urbano tra le priorità e si augura su questo fronte controlli continui e pressanti da parte della Polizia municipale. «Pronti fin da subito a fare la nostra parte, non solo assicurando una piena collaborazione all'amministrazione comunale, ma imponendo e pretendendo dagli ambulanti nostri iscritti di lasciare pulito il proprio posteggio a fine giornata lavorativa, non è più tollerabile assistere a fine mercato a quello spettacolo indecente dei rifiuti sparpagliati in giro per la piazza, spazzati via dal vento», spiega Salvatore Bonanno, responsabile provinciale dell'Anva Confesercenti, l'associazione nazionale venditori ambulanti. Il sindacato è favorevole all'iniziativa della commissione consiliare Sanità che da diverse settimane ormai lavora ad un testo regolamentare per disciplinare le modalità di raccolta dei rifiuti provenienti dalle attività mercatali degli ambulanti e conferimento degli stessi in specifici contenitori. «Lanciamo un appello anche alle altre organizzazioni sindacali a vigilare e a pretendere lo stesso tipo di rigore dai propri iscritti, è importante lanciare un segnale di civiltà e rispetto delle regole molto forte», dice Bonanno. Il mercato del giovedì a fine giornata si presenta sistematicamente come una discarica a cielo aperto. Quando gli ambulanti in tarda mattinata smontano le proprie bancarelle e vanno via, sull'asfalto rimane di tutto: cartoni, cellophane, cartacce, confezioni, carta di imballaggio, ma anche bottiglie di plastica, per non parlare degli scarti del settore alimentare, con verdure, ortaggi e frutta sparpagliati sull'asfalto. E gli operatori ecologici spesso hanno denunciato anche la presenza di urine e feci raccolte all'interno di buste. Insomma uno spettacolo indecoroso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati