Messa in sicurezza della scuola media, quasi un milione e mezzo per la Roncalli di Piazza

PIAZZA ARMERINA. Finanziato il progetto di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza della scuola media Roncalli per 1 milione e 343 mila euro. A confermare l'arrivo dei fondi regionali l'assessorato comunale ai Lavori pubblici. Un intervento di ammodernamento molto atteso per via delle precarie condizioni in cui versavano le due palestre dell'istituto e l'ingresso della scuola, di recente invaso dalla pioggia in seguito ad abbondanti infiltrazioni d'acqua dal tetto. Il progetto esecutivo prevede il rifacimento dei prospetti esterni e dei cornicioni, delle coperture della zona di ingresso, ma soprattutto la messa in sicurezza e il rifacimento della copertura delle palestre e dei relativi servizi igienici, nell'ultimo periodo alle prese con pesanti infiltrazioni d'acqua. Importante il recupero della palestra cosiddetta B, quella di più recente costruzione, di oltre 650 metri quadri, dotata di tribune inferiori e superiori per un totale di 250 posti a sedere, ampi spogliatoi e gabinetto medico. Qui le infiltrazioni d'acqua finivano dal tetto fino al campo di gioco, tanto da provocare il rigonfiamento e lo scollamento di una parte del parquet di legno sottostante. Per non parlare della copiosa presenza di umidità sulle pareti e il soffitto. Lesioni strutturali, poi, sono attualmente presenti sulle pareti esterne ed interne dei servizi igienici dello stesso impianto sportivo. Con il finanziamento verrà realizzata una nuova copertura. Previsto anche il consolidamento del terreno di fondazione con l'iniezione di speciali resine. Nuovi intonaci, tinteggiatura, pavimentazione e uscite di sicurezza, invece, per la vecchia palestra. Saranno numerosi anche gli interventi per riparare le lesioni dell'intonaco sui cornicioni, mentre dovrà essere aggiornato il numero dei pluviali per il deflusso delle acque piovane. Attualmente la scuola ospita circa 460 studenti. «Si tratta di un'importante risultato che ci consente di rimettere a posto uno dei più importanti istituti scolastici della città, fondamentale il lavoro di squadra dell'ufficio Tecnico comunale, ci aspettiamo altri finanziamenti presto anche con riferimento ad altri istituti», dice l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Mattia, ringraziando i tecnici comunali per il lavoro svolto. «Adesso speriamo di poter avviare il cantiere entro l'estate», aggiunge Mattia. Spazio nel progetto appena finanziato anche per interventi sugli arredi scolastici, con l'acquisto di nuovi banchi, sedie, cattedre e lavagne, ma anche attrezzi ginnici, nuovi canestri, tabelloni, segnapunti e altri strumenti per le due palestre. Sul piano del risparmio energetico è stata programmata la realizzazione del cappotto termico esterno dei prospetti, la sostituzione di alcuni infissi deteriorati e valvole termostatiche per la regolazione in automatico della temperatura dei singoli ambienti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati