Leonforte, si dà fuoco su tetto municipio per casa popolare: disoccupato salvato dal sindaco

Enna, Archivio

ENNA. Un uomo di 41 anni, Michele La Delfa, è salito sul tetto del Municipio di Leonforte (Enna) e si è dato fuoco per protestare per i ritardi nell'assegnazione della casa popolare che aveva richiesto.
È stato il sindaco Francesco Sinatra, che fa il vigile del fuoco, a salvare la vita a Michele La Delfa, 41 anni, il disoccupato che oggi si è dato fuoco sul tetto del comune di Leonforte dopo avere saputo che non avrebbe avuto assegnata la casa popolare.  
Il primo cittadino si è lievemente ustionato ed è stato medicato all'ospedale di Leonforte.
La Delfa, disoccupato e padre di tre figli, è salito sul tetto, ma il sindaco che ha intuito le intenzioni suicide dell'uomo e lo ha seguito. L'uomo si era già cosparso di benzina e dato fuoco.
Il sindaco ha tentato di spegnare l'incendio con il suo giubbotto ed è rimasto lievemente ustionato.
La Delfa è ricoverato in gravi condizioni nell'ospedale Civico di Palermo. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati